Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Lo scrigno sonoro

Alcuni allievi costituiscono delle risorse particolari e inaspettate, in virtù di loro passioni o di loro interessi coltivati con costanza e attenzione. Sergio Bergonzoni, ad esempio, ha raccolto nel corso di decenni un enorme archivio musicale per l’ascolto (dischi e cd), e sa parlarne con una passione e un affetto rari da riscontrare. Da questo deriva “Lo scrigno sonoro“, iniziativa di divulgazione musicale progettata e organizzata dal Direttore Artistico M° Nicola Rosso per lunedì 7 dicembre, e in cui Bergonzoni ha reso partecipi i presenti di sensazioni, riflessioni, soprattutto spunti di analisi e di critica che, non essendo lui un musicista, scaturiscono da un’ottica diversa rispetto a quella del professionista, e, per questo, costituiscono “un altro sguardo possibile”, quindi da valorizzare.
L’iniziativa, come tutte quelle che si svolgono presso l’istituto, per ragioni di assicurazione è aperta solo agli iscritti e ai loro accompagnatori, limite che potrebbe essere rimosso con il trasferimento nella nuova sede.